TERRA MADRE SALONE DEL GUSTO 2016 – VENERDI’ 23 SETTEMBRE. LA SECONDA GIORNATA DEL GRANDE EVENTO TORINESE SI CHIUDE IN DOLCEZZA!

Giacomo Desideri, l’Assessore al Turismo di Montecatini Terme, e Tonino Giallombardo

 

Giacomo Desideri, Marco de Martin Mazzalon, Candida Cecchi de’ Rossi, l’Assessore al Turismo di Montecatini Terme, e Tonino Giallombardo

 

Montecatini Terme 23 settembre 2016

Si è chiusa in dolcezza per lo stand di Slow Food Toscana, in Piazza Castello a Torino, la seconda giornata di Terra Madre Salone del Gusto, uno dei principali eventi firmati Slow Food. A concludere l’intenso programma di appuntamenti di questo 23 settembre, un laboratorio in cui sono stati fatti conoscere e assaggiare al numeroso pubblico presente molti dei prodotti dolciari che rappresentano un vanto per Montecatini e la Valdinievole. Protagonisti, le cialde, i brigidini e i cantucci della Famiglia Desideri di Montecatini, la cioccolata de La Molina di Quarrata e il miele dell’Az. Agr. Il Contadino di Tonino Giallombardo di Monsummano Terme. Il tutto accompagnato dal vinsanto dell’Az. Agr. Marzalla di Pescia. Alla presenza dell’Assessore al Turismo del comune termale, Alessandra De Paola, e del Fiduciario della Condotta Slow Food Valdinievole, Marco De Martin Mazzalon, è stato spiegato e illustrato il sapiente e accurato lavoro che sta dietro alla produzione di queste che sono vere e proprie eccellenze del territorio. La Famiglia Desideri vende dolciumi fin dai primi anni del ‘900 specializzandosi poi nella produzione artigianale dei Brigidini e delle Cialde di Montecatini. “Le ricette – spiega Giacomo Desideri – si sono tramandate di padre in figlio e assoluta è la cura degli ingredienti. Le materie prime vengono dal territorio e, nel rispetto delle ricette tradizionali, non viene usato nessun tipo di colorante o conservante e gran parte della lavorazione è ancora interamente manuale. Per questa attività,- conclude Giacomo con orgoglio – nel 1911 alla esposizione Campionaria di Milano alla Ditta Desideri fu riconosciuta la Medaglia D’Oro. E noi continuiamo a lavorare seguendo gli stessi criteri che ci hanno portato questo importante riconoscimento”. La Molina è una azienda toscana di eccellenza nella lavorazione artigianale del cioccolato che dedica tutte le sue energie alla creazione di prodotti di altissima qualità e di grande impatto visivo. Pur giovanissima, l’Az. Agr. Il Contadino ha già ricevuto numerosi e importanti riconoscimenti per il suo miele e il suo titolare è il Presidente dell’Associazione dei Produttori del Mercato della Terra di Montecatini. Infine, l’Az. Agr. Marzalla di Candida Cecchi De’ Rossi, produttrice di vino, olio, vinsanto e grappa, la cui filosofia, in perfetta linea con i principi Slow, si basa sulla convinzione che la qualità dei prodotti non possa prescindere da un forte senso di responsabilità e rispetto nei confronti dell’ambiente che ci circonda. “Per il raggiungimento di quest’obiettivo, dal 1998 – spiega Candida Cecchi De’ Rossi – la nostra Azienda Agricola ha adottato un programma di Lotta Integrata per la gestione agronomica delle colture arboree. Così, riusciamo a minimizzare l’uso di fertilizzanti chimici e pesticidi (solo a base di rame e zolfo), interrando, invece, i residui di vegetazione. Inoltre, facciamo uso di concimi naturali, utilizziamo la rotazione delle colture, favorendo periodicamente il ripopolamento di specie di uccelli, insetti utili e predatori naturali nei terreni non coltivati”. Montecatini e tutta la Valdinievole si sono così raccontate in tutta la loro dolcezza mostrando ai numerosi presenti che il nostro territorio non è solo bello ma anche Buono, Pulito e Giusto.

Ufficio Stampa
Condotta Slow Food Valdinievole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *