SLOW FOOD AL FESTIVAL DELLA SALUTE 2016

LA IX^ EDIZIONE DELL’IMPORTANTE RASSEGNA DEDICATA AL BENESSERE E ALLA PREVENZIONE AVRA’ LUOGO A MONTECATINI TERME DAL 6 AL 9 OTTOBRE

L’ASSOCIAZIONE CON LA CHIOCCIOLINA VI PARTECIPA CON LABORATORI PER ADULTI E BAMBINI LA CUI PAROLA D’ORDINE E’ EDUCAZIONE ALIMENTARE!

PROTAGONISTI DEI LABORATORI, I PRODOTTI E I PRODUTTORI BUONI, PULITI E GIUSTI DELLE AZIENDE DEL TERRITORIO

 

 

Montecatini Terme 04 ottobre 2016

Si apre giovedì 6 ottobre, per la prima volta a Montecatini Terme, la IX^ edizione del Festival della Salute, l’importante rassegna che, attraverso laboratori, momenti di dibattito, check-up e visite gratuite, si propone di diffondere la cultura del benessere e della prevenzione. Slow Food vi partecipa con una serie di laboratori incentrati sui corretti comportamenti alimentari, base primaria e fondamentale dello stare bene. Rivolti a tutte le fasce di età, gli appuntamenti Slow avranno come obiettivo di stimolare la curiosità e il senso critico dei partecipanti promuovendo modi di agire più responsabili e al contempo valorizzando i prodotti della Valdinievole. Protagonisti dei laboratori – ben otto quelli in programma -, saranno infatti i prodotti Buoni, Puliti e Giusti del territorio presentati da chi li produce, tutte aziende del Mercato della Terra di Montecatini. Dalle marmellate de Il Podere di Nonna Olga (Monsummano Terme), al miele dell’Azienda Agricola Il Contadino (Monsummano Terme) passando attraverso i formaggi della Fattoria Lenzini  (Borgo a Buggiano) e per finire con la pasta fresca del Pastificio Il Sombrero (Uzzano S. Lucia), bambini, ragazzi e adulti sono invitati ad assaggiare e a conoscere le delizie della vallata non solo scoprendo i principi di una sana alimentazione ma anche affrontando tematiche profondamente legate al cibo. “Mangiare – afferma Marco de Martin Mazzalon, Fiduciario della Condotta Slow Food Valdinievoleva oltre il semplice nutrirsi con questo intendendo che la scelta di ciò che mangiamo non solo condiziona la nostra salute ma influisce anche sul rispetto dell’ambiente, sulla tutela del nostro paesaggio, sull’incremento dell’economia del nostro territorio, sulla salvaguardia della biodiversità”. In ognuna delle quattro giornate del Festival sono inoltre organizzati aperitivi in occasione dei quali saranno offerti vini locali. Questi appuntamenti, curati da Slow Food Toscana e realizzati dalla Condotta Slow Food Valdinievole in collaborazione con la “Rete dei vini dell’Alta Toscana. Territori a nord dell’Arno” hanno l’obiettivo non solo di far conoscere prodotti del territorio ma anche di promuovere uno stile consapevole di consumo del vino. “Il vino va bevuto con attenzione, degustato. – continua il Fiduciario della Condotta Slow Food Valdinievole – E questo non porta agli eccessi. Il problema dell’abuso, che tanto preoccupa ai giorni nostri, non si risolve con una logica proibizionista, ma valorizzando la cultura del prodotto.” Tutti gli eventi organizzati da Slow Food nell’ambito del Festival della Salute sono ad accesso libero. Per visionare il programma completo della manifestazione, http://www.goodlink.it/12/31/eventi/festival-della-salutereg. Per saperne di più sulle iniziative Slow nell’ambito del Festival, http://www.slowfood.it/toscana/festival_della_salute/ e pagina facebook Slow Food Toscana.

 

Ufficio Stampa
Condotta Slow Food Valdinievole

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *