DOMENICA 15 OTTOBRE A MONTECATINI E’ ANCORA FOOD&BOOK PIENO DI APPUNTAMENTI SLOW

SLOW FOOD E’ PRESENTE AL FESTIVAL DEL LIBRO E DELLA CULTURA GANOSTRONOMICA CON LA PRESENTAZIONE DI LIBRI E CON LA TERZA E ULTIMA CENA DEI CUOCHI DELL’ALLEANZA DEDICATA ALLA CUCINA MARCHIGIANA E CON OSPITE D’ONORE IL SINDACO DI AMANDOLA. AL TETTUCCIO PER LA PRIMA VOLTA A MONTECATINI, IL MERCATO DEI PRESIDI SLOW FOOD.

Montecatini Terme 14 ottobre 2017

Continua, a Montecatini, “Food&Book, il Festival del Libro e della Cultura Gastronomica” organizzato dall’Associazione “Leggere tutti” in collaborazione l’Amministrazione Comunale. Numerosi gli appuntamenti firmati Slow Food anche per la giornata di domenica.

Dalle 10.00 alle 18.00, nel bellissimo scenario del Tettuccio per la prima volta a Montecatini, avrà luogo Il Mercato dei Presìdi Slow Food. Accanto ai produttori locali di tutta la Valdinievole che partecipano al Mercato della Terra di Montecatini (ogni giovedì e sabato mattina al Mercato Coperto) e di Margine Coperta (ogni sabato pomeriggio), sarà presente una numerosa rappresentanza degli oltre 280 Presìdi Slow Food attivi in Italia per un Mercato ricco di storie e tradizioni. Formaggi, salumi, conserve, pani e quanto altro selezionato da Slow Food in oltre 15 anni di impegno per la salvaguardia della biodiversità. Si tratta di produzioni di piccola scala che rischiano di scomparire, valorizzano territori e recuperano antichi mestieri. Ecco qualche anticipazione: oltre ai 24 Presìdi toscani, dalla Sicilia arriva la masculina da magghia, dalla Lombardia lo storico ribelle, mentre dal Friuli Venezia Giulia si può acquistare la pitina.

Nel primo pomeriggio avrà luogo nel Salone Portoghesi delle Terme Tettuccio, la presentazione di tre libri di Slow Food Editore. Alle ore 14.15, saranno presentatiPizza. Una grande tradizione italiana” di e con Antonio Puzzi – Quando nasce la pizza? Chi sono i pizzaioli? Qual è il loro mestiere? Le risposte in un libro che racconta la storia di un grande successo italiano che ha conquistato il mondo – e Il piacere della birra. Viaggio nel mondo della bevanda più antica”, di e con Eugenio Signoroni. La birra è la bevanda alcolica più antica (e allo stesso tempo popolare ancora oggi) della storia dell’uomo. Il percorso presentato nel volume porta dalle abbazie trappiste del Belgio ai birrifici della nuova scena londinese, dai luoghi dove è iniziata la rivoluzione artigianale americana alle tradizioni secolari di Bamberga. Il ricco panorama birraio del nostro paese è raccontato attraverso un viaggio in dieci itinerari, curato dalla squadra della Guida alle birre d’Italia.
Alle
ore 15.00, è la volta diAgricoltura Slow”, di e con Francesco Sottile. “Agricoltura slow” è il nome che ci piace dare all’agroecologia, un approccio alternativo all’agricoltura convenzionale, un modo di concepire l’agricoltura che riabilita i sistemi di piccola scala sottolineando l’importanza di pensare oltre ai confini del proprio campo e di sviluppare una nuova consapevolezza attenta all’ambiente, alle persone e alle loro relazioni.

Ultimo appuntamento Slow di domenica 15 ottobre, la terza e ultima cena dedicata al progetto Alleanza Slow Food dei Cuochi. Dal centro storico del bellissimo borgo medievale di Offida (Ap) arriva Daniele Citeroni Maurizi dell’Osteria Ophis: piatti della tradizione preparati con materie prime selezionate scegliendole personalmente tra i contadini e gli allevatori del territorio. Ospite d’Onore della serata Adolfo Marinangeli, Sindaco di Amandola, con cui Montecatini ha istituito una sorta di gemellaggio a seguito del terremoto che ha colpito il piccolo centro marchigiano nell’agosto del 2016. L’appuntamento è, alle 20.30, al Ristorante Just Meat – Hotel Nizza Prenotazioni fino a esaurimento posti: 0572 79691, 393 9677174, info@grandhotelnizza.it

Tutti gli eventi sono gratuiti ad eccezione della cena dedicata al progetto Alleanza Slow Food dei Cuochi (€ 35 a persona – € 25 per i bambini fino a 12).

Per tutto il mese di ottobre, un angolo dei Presidi Slow Food sarà disponibile presso Conad City a Montecatini.

Ufficio Stampa Condotta Slow food Valdinievole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *